I diritti del mondo cuneiforme (Mesopotamia e regioni adiacenti - ca - 2500-500 a - C - ) M - Liverani - C - Mora (a cura di) - Juridical Studies - IUSS Press - Eucentre Press
My IUSS Press
:: Categoria :: Argomento
  • :: Earthquake Engineering
  • :: Juridical Studies
  • :: Fisica
  • :: Gestione Integrata di Ambiente
  • :: Gestione Sistemi Complessi
  • :: Ingegneria Sismica
  • :: Scienze Sociali
  • :: Scienze Umane
  • :: Storia dell'Arte
  • :: Storia e Sociolinguistica
  • :: Studi Giuridici









Verified by Visa



Gestito da Eucentre - P.I. 02009180189

I diritti del mondo cuneiforme
(Mesopotamia e regioni adiacenti, ca. 2500-500 a.C.)
M. Liverani, C. Mora (a cura di)

ISBN: 978-88-6198-025-9
Col termine di «diritti cuneiformi» si sogliono indicare i diritti del Vicino Oriente antico durante gli oltre due millenni che costituiscono quella che è stata definita «la prima metà della storia». Scenario ampio nel tempo e nello spazio, e variegato sotto molteplici aspetti. Questo settore di studi è attualmente praticato piuttosto da filologi che non da giuristi. Ne consegue l’opportunità di aggiornare le conoscenze, che nel campo antico-orientale si accrescono senza sosta, e anche di avviare un confronto consapevole, inteso a chiarire soprattutto ai giovani di formazione orientalistica le specificità concettuali e terminologiche di ambito giuridico, e a sondare l’applicabilità storica dei concetti romanistici a civiltà tanto diverse per istituti e consuetudini, e notoriamente poco interessate ad una rigorosa sistematizzazione. Il volume offre un ricco panorama diacronicamente ordinato della ricerca internazionale sui diritti cuneiformi. Maggiori dettagli...
Prezzo Online: €60.00
Nuovo Editore "Pavia University Press"
I diritti del mondo cuneiforme <br> (Mesopotamia e regioni adiacenti, ca. 2500-500 a.C.) <br> M. Liverani, C. Mora (a cura di)

 
  Dettagli Prodotto
Col termine di «diritti cuneiformi» si sogliono indicare i diritti del Vicino Oriente antico durante gli oltre due millenni che costituiscono quella che è stata definita «la prima metà della storia». Scenario ampio nel tempo e nello spazio, e variegato sotto molteplici aspetti. Questo settore di studi è attualmente praticato piuttosto da filologi che non da giuristi. Ne consegue l’opportunità di aggiornare le conoscenze, che nel campo antico-orientale si accrescono senza sosta, e anche di avviare un confronto consapevole, inteso a chiarire soprattutto ai giovani di formazione orientalistica le specificità concettuali e terminologiche di ambito giuridico, e a sondare l’applicabilità storica dei concetti romanistici a civiltà tanto diverse per istituti e consuetudini, e notoriamente poco interessate ad una rigorosa sistematizzazione. Il volume offre un ricco panorama diacronicamente ordinato della ricerca internazionale sui diritti cuneiformi.
 
Il volume è il frutto di un innovativo progetto di alta formazione e ricerca, il «Collegio dei diritti antichi» organizzato dal Centro di studi e ricerche sui Diritti Antichi (CEDANT) dello IUSS di Pavia, con il concorso di docenti di Università europee e giovani studiosi di alta qualificazione. I saggi, dopo una sezione di carattere introduttivo (fonti, storia degli studi, concetti generali), sono ordinati in diacronia come si conviene ad un periodo storico tanto ampio: iniziano dal periodo sumerico (seconda metà del III millennio a.C.), attraversano quello paleo-babilonese e paleo-assiro (prima metà del II millennio a.C.), si concentrano poi soprattutto sul periodo del Tardo Bronzo (seconda metà del II millennio), per terminare in età neo-assira (IX-VII secolo a.C.) e neo-babilonese e persiana (VI-IV secolo a.C.).
 
 

Sommario

 

Aspetti generali

 

Dario Mantovani, Diritto romano, diritti cuneiformi: prove di dialogo e stili di ricerca

Mario Liverani, I diritti 'cuneiformi': lineamenti per una storia degli studi (con particolare attenzione al caso italiano)

Carlo Zaccagnini, Diritti del mondo cuneiforme e diritto romano. Una 'storia spezzata'

Clelia Mora, Caratteristiche e problemi della documentazione

Sophie Lafont, Giudici, tribunali, procedure, sanzioni in Mesopotamia

 

 

Il periodo sumerico (terzo millennio a.C.)

 

Lucio Milano, Regime fondiario e compravendite immobiliari nella Mesopotamia del III millennio

Francesco Pomponio, I di-til-la neo-sumerici

 

Il periodo paleo-babilonese e paleo-assiro (prima metà del II millennio a.C.)

 

Annunziata Rositani, A proposito di alcuni contratti inediti per l'ingaggio di mietitori

Johannes Renger, Law and Legal Custom During the Old Babylonian Period

Sophie Lafont, Il periodo paleo-babilonese: diritto di proprietà: testamenti e vendite di terre

Klaas R. Veenhof, Aspects of Old Assyrian Commercial Law. Treaties and Legislation

 

Il periodo del Tardo Bronzo (seconda metà del II millennio a.C.)

 

Alfonso Archi, Le 'leggi ittite' e il diritto processuale

Clelia Mora, La 'Parola del re'. Testi ittiti a carattere politico-giuridico e politico-amministrativo: editti e istruzioni

Lorenzo D'Alfonso, Le fonti normative del secondo millennio a.C. Confronto tra le culture della Mesopotamia e l’Anatolia ittita

Elena Devecchi, La funzione del prologo storico nei trattati ittiti. Ipotesi e discussione

Maria Elena Balza, I trattati ittiti. Sigillatura, testimoni, collocazione

Francesco Di Filippo, Gli atti di compravendita di Emar. Rapporto e conflitto tra due tradizioni giuridiche

Claudio Saporetti, Giurisprudenza medioassira

Giuseppe Del Monte, I kudurru di età cassita e post-cassita

 

Il periodo neo-assiro e neo-babilonese (primo millennio a.C.)

 

Frederick Mario Fales, Il periodo neo-assiro: trattati ed editti

Luisa Barbato, La seconda campagna militare di Assurbanipal contro Ummanaldaš III. Implicazioni giuridiche di una punizione esemplare

Francis Joannès, Il periodo neo-assiro e neo-babilonese: proprietà e diritto familiare

Michael Jursa, Economic Change and Legal Innovation. On Aspects of Commercial Interaction and Land Tenure in Babylonia in the First Millennium BC