Valutazione e Consolidamento Sismico dei Ponti Esistenti P - E - Pinto - P - Franchin - A - Lupoi FUORI CATALOGO - Ingegneria Sismica - IUSS Press - Eucentre Press
My IUSS Press
:: Categoria :: Argomento
  • :: Ingegneria Sismica
  • :: Fisica
  • :: Gestione Integrata di Ambiente
  • :: Gestione Sistemi Complessi
  • :: Scienze Sociali
  • :: Scienze Umane
  • :: Storia dell'Arte
  • :: Storia e Sociolinguistica
  • :: Studi Giuridici









Verified by Visa



Gestito da Eucentre - P.I. 02009180189

Valutazione e Consolidamento Sismico dei Ponti Esistenti
P.E. Pinto, P. Franchin, A. Lupoi
FUORI CATALOGO

ISBN: 978-88-6198-036-5
Nel nostro Paese la sensibilità delle autorità preposte e del mondo professionale al problema della vulnerabilità sismica delle infrastrutture di trasporto, e nello specifico dei ponti, si può considerare molto recente. Una possibile spiegazione è data dal fatto che i danni ai ponti nei due terremoti maggiori avvenuti negli ultimi trent’anni: Friuli 1976 e Irpinia 1980, non hanno avuto conseguenze di particolare rilievo. Nel Friuli la realizzazione dell’infrastruttura autostradale era appena agli inizi. Nel terremoto Irpino le opere d’arte presenti nel tratto appenninico dell’autostrada A16 subirono danni di qualche rilievo, più che altro dovute all’inadeguatezza degli apparati di vincolo, le cui conseguenze furono però prontamente rimosse dall’ente proprietario per mezzo di una sistematica adozione dell’allora innovativa tecnica dell’isolamento sismico. Maggiori dettagli...
Prezzo Online: €10.00
Valutazione e Consolidamento Sismico dei Ponti Esistenti<br>P.E. Pinto, P. Franchin, A. Lupoi<br>FUORI CATALOGO

 
  Dettagli Prodotto
Lo scopo del presente manuale è quello di fornire un aiuto per la valutazione dei ponti esistenti in accordo alle citate linee guida, il testo delle quali è presentato nel Capitolo 2. Per quanto riguarda il progetto dell’adeguamento, il capito 3 illustra i più frequenti tipi di interventi che si rendono necessari per correggere le deficienze rilevate nella valutazione. Il Capitolo 4 presenta tre esempi di applicazione delle linee guida a ponti con pile e fusto unico, sia nello stato di fatto che nell’ipotesi di allargamento. Completano il manuale due appendici che propongono metodi per trattare due aspetti più specialistici dell’analisi delle strutture da ponte: l’effetto del moto non-sincrono alla base delle pile e l’interazione, sia cinematica che inerziale, tra struttura e terreno.