Progetto Antisismico di Edifici in Cemento Armato E - Cosenza - G - Maddaloni - G - Magliulo - M - Pecce - R - Ramasco - IUSS Press
My IUSS Press









Verified by Visa



Gestito da Eucentre - P.I. 02009180189

Progetto Antisismico di Edifici in Cemento Armato
E. Cosenza, G. Maddaloni, G. Magliulo, M. Pecce, R. Ramasco

ISBN: 978-88-6198-014-3
L’introduzione nell’ambito normativo tecnico dell’OPCM 3274 con le sue successive modifiche ed integrazioni rappresenta una svolta importante nell’ambito della progettazione sismica delle varie tipologie strutturali, tra cui senz’altro quelle in cemento armato. Maggiori dettagli...
Prezzo Online: €21.25
Prezzo di Listino: €25.00
Progetto Antisismico di Edifici in Cemento Armato <br> E. Cosenza, G. Maddaloni, G. Magliulo, M. Pecce, R. Ramasco

 
  Dettagli Prodotto
L’introduzione nell’ambito normativo tecnico dell’OPCM 3274 con le sue successive modifiche ed integrazioni rappresenta una svolta importante nell’ambito della progettazione sismica delle varie tipologie strutturali, tra cui senz’altro quelle in cemento armato.
Infatti diversi sono gli aspetti che differenziano le prescrizioni in essa contenute da quelle delle norme precedenti; tra questi sicuramente l’introduzione del fattore di struttura, del concetto della gerarchia delle resistenze e della possibilità che viene data al progettista di scegliere tra una progettazione basata in misura maggiore o minore sulla duttilità. A tutto ciò va aggiunta l’obbligo di progettare in zona sismica con il metodo semiprobabilistico agli stati limite, il quale, sebbene introdotto da diversi anni nel quadro normativo nazionale, è stato finora utilizzato in maniera molto limitata.
Tali aspetti e le loro conseguenze progettuali vanno ben compresi dal professionista. A tal fine nel presente volume si sviluppano esempi applicativi, condotti fino al dettaglio, relativi ad edifici in cemento armato progettati e verificati secondo l’Ordinanza 3274. In particolare si fa riferimento ad un semplice edificio costituito da pianterreno e tre piani superiori, pertanto con quattro solai al di sopra del piano di fondazione, che viene progettato utilizzando le regole dei capitoli da 1 a 5 dell’allegato 2 all’Ordinanza, seguendo alternativamente tre scelte progettuali differenti. Nell’ordine si utilizzano le regole relative ai telai in cemento armato di classe di duttilità “A” (capitolo 2), le regole relative ai telai in cemento armato di classe di duttilità “B” (capitolo 3) e le regole relative a pareti in cemento armato di classe di duttilità “A” (capitolo 4). Le progettazioni sono volutamente dettagliate, per rendere la nuova norma familiare al progettista.